Luciano Bottaro, fin dagli inizi della sua carriera, ha dimostrato curiosità ed interesse verso il mondo dell’animazione, accettando sempre con grande entusiasmo le proposte che ha ricevuto di animare uno dei suoi personaggi.
Dalla Francia e dall’Italia, negli anni,  alcuni studi di animazione hanno mostrato interesse per Pepito, Pon Pon, Redipicche, I Postorici ma, dopo la fase preparatoria,  per le ragioni più disparate, dalla mancanza di finanziamenti all’interferenza del Gruppo Danone, nessuno dei progetti ha mai avuto seguito.

Il primo tentativo di animazione di Bottaro risale al 1959 quando, insieme ai colleghi Carlo Chendi e Giulio Chierchini, allestisce nel suo garage una sorta di studio molto artigianale per realizzare un provino di Lola e Otello, in cui la giovane sognatrice e l’inseparabile gatto fanno un’incursione nel fantastico mondo dei colori, trama che probabilmente, successivamente, ha ispirato la storia “La vernice reale” pubblicata nel 1961 su Oscar-Strenna estiva e, in anni più recenti, scelta e restaurata da Luca Boschi per il volume I Magnifici – Bottaro (Ed. Comma 22 – 2011).

Di questo pioneristico esperimento pensavamo si fosse conservata solo la pellicola 16mm*, invece in questi giorni abbiamo ritrovato altro materiale ma, a causa del cattivo stato di conservazione si è deteriorato quasi totalmente ad eccezione di alcuni sfondi e model sheet disegnati dallo stesso Bottaro.

 

*Vi saremmo grati se qualcuno ci sapesse indirizzare per convertire la pellicola 16mm in versione digitale.